Superlega: solito Mozic, Verona risale in classifica

Superlega: solito Mozic, Verona risale in classifica

Nel recupero della terza giornata di ritorno Verona espugna Cisterna e la scavalca in classifica. Domani quattro match della sesta di ritorno

CISTERNA-VERONA 1-3 (25-23, 20-25, 23-25, 21-25)

—   La Top Volley cade sotto i colpi di Verona nel recupero della terza giornata di ritorno. Cisterna al via con la diagonale Baranowicz-Dirlic, Zingel-Wiltenburg centrali, Maar-Raffaelli in banda, Cavaccini libero. Stoytchev risponde con l’esperienza del brasiliano Raphael in regia pronto a suggerire al meglio i giovani Mozic e Asparuhov. L’avvio di gara vede prevalere gli ospiti con lo sloveno Mozic sugli scudi. Il sestetto di Soli è, dunque, costretto ad inseguire, ma restando sempre in scia. Bordata di Mozic per il 16-14, poi l’errore grossolano di Saadat sotto rete porta la compagine scaligera a +4. Da qui in poi Cisterna cambia marcia: un doppio ace di Baranowicz ed una gran botta di Dirlic ristabiliscono la parità (20-20). I biancoblu sono in fiducia e, grazie all’ace di Dirlic, si aggiudicano il parziale (25-23).

LA REAZIONE

—   Verona parte bene nel secondo set: ace di Mozic (6-3) ed i padroni di casa si trovano ancora ad inseguire. Soli chiede più ritmo ai suoi che pagano costantemente 3-4 lunghezze di svantaggio rispetto agli avversari. Diagonale stretta di Mozic per il 12-9. La Top Volley manca di precisione, ma resta comunque in gara grazie la muro di Zingel (17-18). Il sestetto pontino, però, cala vistosamente nel finale sotto i colpi della compagine di Stoytchev: muro di Cortesia e Verona si aggiudica con merito il parziale (25-20). Terzo set: attacco vincente di Dirlic per il 4-3 Cisterna. I pontini hanno una buona qualità di gioco, continuano a spingere e con Rinaldi si portano sul 10-8. Verona non molla, piazza un break di 4 punti e compie il sorpasso (15-14). Cisterna reagisce prontamente: ace di Rinaldi e attacco vincente di Maar per il controsorpasso (17-15). Fase del match davvero combattuta con i biancoblu che si affidano spesso alle giocate di Maar. Le compagini vanno a braccetto fino al 21-21. Ci pensa Jensen a regalare il parziale alla formazione di Stoytchev (25-23). Quarto set: parte bene Verona con Cortesia per il 6-4; i pontini reagiscono tempestivamente ed hanno la forza di ribaltare la situazione con il muro di Maar (8-7). La formazione di Soli prova ad allungare, ma gli scaligeri giungono al pari con Mozic (14-14). Ancora una fase di gioco di grande equilibrio, poi grande ingenuità di Baranowicz (espulso) con Verona che ne approfitta per andare sul +3. L’inerzia della gara adesso è decisamente a favore degli ospiti che vedono il successo. Cisterna ci prova, ma non ha più la forza per tornare in partita e la bordata di Cortesia regala i tre punti meritati al sestetto di Stoytchev.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/29-01-2022/volley-superlega-verona-batte-cisterna-risale-classifica-4301157320132.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: