Superlega: Piacenza si riscatta con Milano

Superlega: Piacenza si riscatta con Milano

LA GAS SALES TORNA ALLA VITTORIA DOPO IL K.O. CON MONZA E AVVICINA L’ALLIANZ CHE ACCUSA ANCHE L’INFORTUNIO DI PATRY

MILANO-PIACENZA 1-3 (25-23, 16-25, 22-25, 19-25)

—   Piacenza vince 3-1 a Milano e riscatta la sconfitta interna contro Monza di una settimana fa in quella che, sulla carta, sarebbe l’ultima giornata del girone d’andata, anche se sono ancora tante le gare da recuperare. La formazione di Bernardi fa la partita, pur concedendo ancora troppo nella parte finale di ogni set, e legittima un successo che le permette di agganciare Modena al quinto posto, anche se con due partite giocate in più. Milano spreca l’occasione di avvicinare Perugia che affronterà mercoledì alle 18 all’Allianz Cloud nel recupero dell’ottava giornata. Piazza schiera la formazione titolare con Sbertoli al palleggio, Patry opposto, Ishikawa e Maar schiacciatori, Piano e Kozamernik centrali e Pesaresi libero. Bernardi manda in campo Piacenza con Baranowicz in regia, Grozer opposto, Clevenot e Russel in banda, Candellaro e Polo al centro e Scanferla libero. La Gas Sales parte forte, con Candellaro e Grozer che mettono Milano in difficoltà con il servizio. Piacenza conduce il set, Milano si appoggia sulle spalle di Maar (6 su 7 in attacco nel primo parziale). Poi un fallo millimetrico di seconda linea di Grozer sul 21-19 per i piacentini rimette in carreggiata Milano che ritrova un Piano fino a quel momento poco servito e porta a casa il primo set. In avvio di secondo parziale Patry è costretto a uscire per un problema muscolare (a livello inguinale) e Piacenza, dopo qualche scambio equilibrato, infila un filotto con Candellaro al servizio che vale il 12-5. La squadra di Bernardi gioca sul velluto, quella di Piazza va in confusione. Sul finale, però, come nel set precedente, Piacenza si complica la vita e lascia all’Allianz la possibilità di riavvicinarsi. Ma il divario è talmente ampio che il set non è mai in discussione. E il copione è lo stesso anche nel parziale successivo. Piacenza gioca bene, Baranowicz fa correre tanto i centrali di Milano e libera con continuità i suoi attaccanti. Milano fatica a trovare ritmo in attacco e si rifugia sempre più spesso nella pipe con cui riesce a passare con regolarità. Alla distanza, però, Piacenza si inceppa ancora, Milano ne approfitta e torna sotto, ma il mani out di Grozer vale il terzo set e consente alla Gas Sales di tirare un sospiro di sollievo. Piazza allora sposta Maar opposto e inserisce Basic in banda. Milano sembra rivitalizzata, ma dura poco: sull’8 pari Piacenza torna a spingere sull’acceleratore e l’Allianz ripiomba nelle sue difficoltà fino a uscire dalla partita.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/21-11-2020/volley-superlega-piacenza-si-riscatta-milano-subisce-3901040355817.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: