Superlega, Leal e Nimir da applausi: Modena vola a Padova

Superlega, Leal e Nimir da applausi: Modena vola a Padova

Vittoria netta per Modena nell’anticipo di Superlega a Padova

PADOVA-MODENA 0-3 (22-25, 21-25, 18-25)

—   L’assenza di Rossini non ferma Modena. Anzi. Gollini, suo sostituto, gioca una buona partita e tutta la Leo Shoes fa la voce grossa con una Kioene, questa volta troppo remissiva e mai in grado di sfruttare al meglio il proprio fondamentale migliore, la battuta. Solo nel primo set la squadra di Cuttini è sembrata poter mettere in difficoltà la squadra di Giani. Ma un paio di indecisioni nel momento decisivo del set hanno spianato la strada agli avversari. Da quel punto i gialloblù hanno preso le redini dell’incontro trascinati da Leal (14 punti e il 52 per cento in attacco) e Nimir (14 punti e il 65 per cento). Troppa la differenza tecnica con i bianconeri a mettere insieme una partita molto fallosa sia in attacco che in battuta.

LA CRONACA

—   Parte fortissimo Modena (1-4), Padova si ritrova in battuta (11-9 e poi 14-12, con il muro di Vitelli). La squadra di Giani si ritrova sul servizio di Leal (16-16), ma la Kioene allunga fino al 21-19.I bianconeri sprecano un paio di ghiotte occasioni in contrattacco e Modena non perdona. Sorpasso firmato da Nimir (22-23), ingenuità di Weber (che recupera un pallone che sarebbe uscito di almeno un metro) e set chiuso da Nimir (22-25). Padova sbaglia troppo anche in avvio di secondo set e Modena prende subito il largo (3-8). I gialloblù vanno sul 5-10, Padova reagisce (9-11), ma la Leo Shoes non si concede altre distrazioni (10-15). La truppa di Giani pigia forte sull’acceleratore e chiude sul 21-25 con un primo tempo vincente di Mazzone. L’inerzia della partita non cambia nel terzo set con il turno in battuta di Leal a fare subito danni (4-10). Padova non reagisce più e per Modena è tutto facile fino alla fine, con Giani a dare spazio a Salsi in cabina di regia. Sul 10-17 entra in campo, il giapponese Takahashi. Con Cuttini che manda in campo tutta la panchina, Crosato compreso. Finisce con un attacco out di Petrov.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/18-12-2021/volley-superlega-leal-nimir-applausi-modena-vola-padova-430524380124.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: