Superlega: Civitanova batte Milano e pensa ai playoff

Superlega: Civitanova batte Milano e pensa ai playoff

CIVITANOVA-MILANO 3-0 (25-22, 25-19, 25-22) Chiude con un successo la sua regular season Civitanova che la proietta ora verso l’inizio dei playoff e lenisce il ko di pochi giorni fa a Perugia. Gara che, soprattutto nel terzo set, si è contraddistinta con i turni al servizio di Garcia (mvp) e Porro che hanno acceso una sfida giocata in equilibrio con un ritrovato Juantorena (13 punti e 52% in attacco) da una parte e un Romanò top scorer (16 punti) dall’altra. Lube che si è fatta preferire in attacco e muro, mentre dai nove metri le due squadre si sono equivalse. Blengini si affida al sestetto tipo, niente turn over, proprio per provare il migliore assetto e la condizione dei suoi uomini in vista dell’avvio dei playoff.

ASSENTI

—   Unici assenti Yant e Jeroncic alle prese con qualche acciacco fisico. Milano ha invece i giocatori contati: nove gli atleti a disposizione di Piazza che sconta le assenze di Piano, Ishikawa e Jaeschke. Civitanova prova a dare subito pressione agli avversari che però tengono botta e restano in scia dei tricolori. Lombardi ben dentro la partita, non si disuniscono e con i muri di Djokic e Patry, l’attacco di Romanò risalgono sino al 16-14. Marchigiani che a questo punto alzano il ritmo della sfida in attacco (62%), si portano sul 21-17 ma la resilienza dell’Allianz è encomiabile, con Porro e Romanò (7 punti nel set) ancora protagonisti nel finale: prima che Juantorena, alla seconda palla set, chiuda i giochi. Nel secondo avvio di parziale molto equilibrato: è l’attacco di Zaytsev su palla deliziosa teleguidata di De Cecco prima e il pallonetto di Lucarelli poi a scavare il 10-7. Ben orchestrata da De Cecco la Lube mantiene un ottimo cambio palla che gli consente di annullare ogni possibile tentativo di rimonta della formazione milanese. Cresce in questo secondo set anche l’apporto di Juantorena (5 punti) più servito in attacco. Capitano che anche con un ace ‘sporco’ lancia la volata dei suoi sul 21-16: chiude l’attacco di Garcia che porta sul doppio vantaggio Civitanova. Terzo set con l’illusorio vantaggio (1-3) degli ospiti: non appena Garcia si porta al servizio arriva una serie di 11-0, con 4 ace dell’opposto, che capovolge completamente il parziale e consente alla Lube di conquistare un ampissimo vantaggio. A cui risponde, però, un altro specialista dai nove metri come Porro che col suo turno e tre ace annulla completamente lo svantaggio (14-13). Set completamente riaperto. E Milano non si arrende neppure quando precipita nuovamente sotto 20-15: Romanò riporta in quota i suoi e servono i muri di Kovar e De Cecco a piegare la strenua resistenza di una Allianz comunque baldanzosa e viva sino alla fine.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/23-03-2022/volley-superlega-civitanova-batte-milano-pensa-playoff-4301996035953.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: