Super Civitanova, vince anche gara-2: il tricolore è a un passo

Super Civitanova, vince anche gara-2: il tricolore è a un passo

CIVITANOVA-PERUGIA 3-0 (25-21, 29-27, 25-22)

—   Pochi, per non dire pochissimi, avrebbero scommesso, dopo gara-2 di vedere la Lube Civitanova dominare Perugia, 2-0 nella serie e tre “match ball” per conservare il titolo. Due settimane fa la squadra di Blengini sembrava spacciata, mentre adesso è tornata la squadra da battere. La super favorita per vincere il quarto titolo negli ultimi 5 campionati che si sono conclusi. Se domenica la Lube aveva approfittato di qualche pausa di Perugia, nella seconda sfida ha costruito la vittoria fin dal primo punto.

Battuta tanto per cominciare (nel secondo set 2 errori e 4 ace!), ma anche tanto muro e tantissima difesa. Con un De Cecco molto ispirato, capace di innescare a turno tutti i martelli, anche quelli che arrivavano dalla panchina. La svolta alla fine del secondo set, quando Civitanova piega la resistenza di Perugia e volta verso il secondo punto della serie. Sestetti confermati da Grbic e Blengini per la seconda sfida. Gli stessi che erano in campo domenica a Perugia. La Sir prova ad andare via un paio di volte, ma il servizio della Lube non permette agli umbri la fuga. Al contrario è Civitanova che aveva vinto gara-1 che con battuta e (soprattutto) difesa aggancia e sorpassa gli avversari. Simon, ma ancora di più Yant sono i trascinatori, Perugia soffre anche in attacco e per la Lube è facile conquistare il primo set. La gara si scalda nella bolgia del Forum marchigiano tutto esaurito. Civitanova parte in vantaggio, ma subisce la rimonta umbra (con Grbic che pesca dalla panchina) appoggiata alle bordate di Anderson, ma il muro (e ancora la battuta) di casa fanno la differenza: 17-17. Anche Blengini usa la panchina: Gaby Garcia e poi anche Juantorena e Kovar. E’ ancora un corpo a corpo. Oppure una guerra di nervi: Perugia annulla 4 palle set (quasi tutte con Leon), ma sul 28-27 Yant affonda lo stesso Leon con una frustata in battuta. Fa 2-0. Nel terzo parziale Civitanova parte subito davanti, Grbic cambia ancora, ma non trova continuità in attacco per assicurarsi il cambio palla e i padroni di casa, possono difendere il break fino alla fine. Tre a zero e domenica a Perugia, la prima occasione di chiudere il discorso tricolore 2022.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/04-05-2022/superlega-finale-scudetto-civitanova-vince-anche-gara-2-perugia-ko-440340711573.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: