Nel recupero Novara batte Cuneo: e adesso è seconda

Nel recupero Novara batte Cuneo: e adesso è  seconda

LA SQUADRA DI LAVARINI VINCE IL DERBY (POSTICIPATO PER COVID) E SALE ANCORA IN CLASSIFICA SULLE TRACCE DI CONEGLIANO

NOVARA-CUNEO 3-1

—   Prosegue la rimonta della Igor Gorgonzola, che si aggiudica il recupero della quinta giornata di andata, superando Cuneo ed issandosi al secondo posto provvisorio in classifica, con ancora due match da recuperare. Novara è ancora senza il libero titolare Sansonna e deve rinunciare anche al vice allenatore Baraldi. Cuneo, che torna in campo quasi un mese dopo la sua ultima apparizione in campionato, è senza il tecnico Pistola, rilevato dal vice Petruzzelli. Il primo break della gara è della Bosca (2-5, 7-10). Bosetti e Smarzek faticano ad entrare in partita, mentre dall’altra parte la coppia Ungureanu-Zackhaiou (9 punti in due nel set) allunga 11-15. Cuneo difende forte e non sbaglia una scelta e si invola sul 19-24. Lavarini gioca la carta Zanette (per una evanescente Smarzek) ed inserisce Populini al servizio. Novara infila un 4-0, ma sul 23-24 il decimo errore del set (battuta out) consegna a Cuneo il primo parziale. La Igor conferma Zanette in diagonale ad Hancock e la ragazza di Vittorio Veneto entra subito in partita. Cuneo, però, c’è e Novara deve fare gli straordinari per cercare di ribaltare l’inerzia del match. Ci riesce con il turno di battuta di Heborts, che propizia il break che porta sul 10-7 la Igor, che finalmente trova anche il gioco in palla alta grazie a Zanette (13-8). La gara gira, Cuneo inizia a sbagliare e Novara inizia a macinare gioco. Il 18-11 è conseguenza diretta, con Herbots (6 punti nel set) incontenibile da posto 4 e Washington (già a 9) scatenata con la fast. Il set scappa via e la Igor chiude sul 25-14. Petruzzelli gioca la carta dell’ex Bici e Cuneo riparte con decisione. Il match torna in equilibrio sino all’12 pari, con tanti errori dalle due parti. Lavarini gioca la carta Daalderop per Herbots, in un momento di appannamento, ma è Degradi con la battuta a trovare lo strappo per Cuneo, che scappa sul 13-17. Novara cambia anche la diagonale e torna con Daalderop e Bosetti nel set (16-17). E’ testa a testa sino al 20 pari. Il break di Novara è figlio di due super difese di Bosetti, ma Cuneo rientra ancora con Bici per il 22-23. Herbots torna e firma il pari e l’errore di Degradi vale il 24-23. Al terzo set ball è Bosetti con un mani out a chiudere 27-25. Scampato il pericolo la Igor prova a prendere definitivamente il comando del match, con Herbots tornata a fare la differenza (10-6). Petruzzelli gioca la carta Turco in regia ma Bosetti sale in cattedra e allunga ancora (13.7, ace di Hancock). Gara in ghiaccio, la Igor sale 17-10 e va a chiudere 25-13.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/11-11-2020/volley-a-1-donne-recupero-novara-batte-cuneo-seconda-390763901434.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: