Nations League, Russia più forte, Italia k.o.

Nations League, Russia più forte, Italia k.o.

ITALIA-RUSSIA 2-3 (21-25, 25-16, 17-25, 25-19, 12-15)

—   Finisce con la sconfitta al tie break contro la Russia la penultima partita di Nations League dell’Italia maschile. In un match altalenante gli azzurri si devono inchinare alla maggior efficacia in attacco con Volkov e Poletaev entrato dalla panchina. Domani alle 19.30 ultima partita per l’Italia contro la Germania di Andrea Giani.

LA PARTITA

—   L’Italia scende in campo con Spirito-Nelli, Bottolo-Recine, Mosca-Cortesia, Balaso. La Russia sceglie Kobzar-Mikhaylov, Volkov-Kliuka, Volvich-Kurkaev, Golube. Primo set tutto russo con Kliuka che non cede nulla e gli azzurri smarriti in ricezione e molto limitati dal muro avversario. La Russia fugge subito in avanti e chiude il set. Cresce l’Italia nel secondo set: meglio a servizio e a muro (grande Cortesia) e Recine che accende il turbo in attacco mentre la Russia non reagisce fino al -8. Una distanza da cui all’Italia basta controllare il cambio palla per chiudere e tornare in pari. Nel terzo set il match sembra in equilibrio con la Russia più incisiva a muro ma fallosa a servizio mentre l’Italia comincia bene a servizio e Spirito gestisce con lucidità i suoi attaccanti. La differenza la fa il muro russo e poi Volkov fino al +6 che permette alla Russia di chiudere il parziale.

LA RIMONTA

—   La squadra di Sammelvuo continua a condurre anche nel quarto. Valentini gioca la carta Pinali per Nelli e Michieletto per Recine ma Kliuka e compagni sono sempre un passo avanti. L’Italia trova il break che non ti aspetti: 9-0 con Bottolo a servizio e Cavuto protagonista in attacco che riapre il match. Tie break equilibrato con Russia avanti col minimo vantaggio con Volkov e Kurkaev. L’ultimo strappo lo dà Volkov in battuta

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/22-06-2021/volley-nations-league-russia-piu-forte-italia-ko-4102209936498.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: