Nations League, l’Italia lotta ma deve arrendersi anche all’Iran

Nations League, l’Italia lotta ma deve arrendersi anche all’Iran

(24-26, 27-29, 25-21, 22-25)

Gli azzurri combattono, tengono in campo l’Iran (altra squadra che farà i Giochi) nella bolla di Vnl Rimini, ma alla fine si devono arrendere alla squadra di Alekno e Totolo. L’Italia, in avvio, cambia ancora formazione e ripropone Nelli in diagonale a Sbertoli, Cortesia e Galassi al centro, Michieletto e Cavuto alla mano. Il primo impatto è per l’Iran guidato da Alekno e dall’italiano Totolo (per anni guida dello Zenit Kazan). Poi l’Italia di Valentini piano piano recupera e mette punti in cascina. Arriva l’aggancio attorno al 20° punto e gli azzurri se la giocano fino a quando una battuta iraniana Gholami secondo l’arbitro viene toccata da Balaso. Nel secondo set Michieletto è protagonista: l’Italia conserva a lungo un break di vantaggio, ma nel momento decisivo non concretizza il vantaggio, spreca troppo in rigiocata e perde anche questo set ai vantaggi.

RECINE IN CAMPO

—   Resta in campo Recine entrato alla fine del secondo set. L’Italia parte bene anche 3 punti di vantaggio, Alekno cambia anche qualcosa, ma alla fine gli azzurri conquistano il set. E accorciano le distanze. Nel quarto set l’Italia si stacca dall’Iran: subisce subito il break ed è costretta a inseguire. Rientra Michieletto per Cavuto ma i 4 punti (13-9) sono troppi. L’ingresso di Pinali e Spirito nel finale non cambia l’inerzia del match: l’Italia incassa la quarta sconfitta in 5 gare. Domani si torna campo alle 21 contro il Canada. Sulla carta una gara alla portata degli azzurri.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/04-06-2021/volley-nations-league-l-italia-lotta-ma-si-deve-arrendere-anche-all-iran-4101602297479.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: