Mondiali, sorteggio favorevole all’Italia di Mazzanti

Mondiali, sorteggio favorevole all’Italia di Mazzanti

L’Italia vicecampione del Mondo e campione d’Europa giocherà ad Arnhem (Paesi Bassi) la prima fase del Mondiale femminile (24 squadre divise in 4 pool da 6): assieme alla squadra locale, al Belgio, a Portorico, a Cameron e a Kenya. Si comincia il 23 settembre, mentre la finale si giocherà il 15 ottobre. Nel girone B ci sono Polonia (di Lavarini), Turchia (Guidetti), Domenicana, Turchia, Thailandia e Croazia. Nel girone C (che come quello precedente dopo la gara inaugurare si trasferirà in Polonia) giocheranno Usa, Serbia (Santarelli), Germania (Heynen), Bulgaria, Canada, Kazakhistan. Ancora nei Paesi Bassi gioca il girone D: Brasile, Cina, Giappone, Colombia, Argentina e Repubblica Ceca.

FORMULA

—   Rinnovata la formula del Mondiale 2022. Al termine la prima fase le prime quattro di ogni pool (totale 16) accedono alla fase successiva portandosi dietro i risultati conseguiti nella prima fase con le altre qualificate. Nuovo girone all’italiana (gironi A-D e B-C che si accoppiano) e nuova classifica. Al termine del secondo girone le prime 4 dei due gironi accedono a un tabellone a eliminazione diretta con quarti, semifinali e finale che si giocherà ancora ad Arnhem, città famosa durante il secondo conflitto Mondiale e uno dei grandi centri del volley arancione.

ENTRA CROAZIA

—   Al posto della Russia esclusa per le sanzioni relative all’invasione dell’Ucraina entra la Croazia che fino al 2021 era allenata da Santarelli e che adesso è stata affidata al coach turco, Ferhat Akbas. Dal punto di vista logistico essendo inseriti nel girone con le padrone di casa l’Italia di Davide Mazzanti potrebbe avere un grande vantaggio quello di non muoversi mai (il secondo girone dovrebbe essere a Rotterdam).

IL COMMENTO DI MAZZANTI

—   Dopo il sorteggio questo il commento del commissario tecnico azzurro Davide Mazzanti: “Sulla carta non ci è capitato un girone difficilissimo, conosciamo molto bene l’Olanda che ovviamente, potendo contare sul pubblico di casa, sarà molto difficile da affrontare. Credo che presenteranno al mondiale con qualche cambiamento rispetto alle passate stagioni, ma sicuramente saranno molto competitive. Abbiamo giocato tante volte anche contro il Belgio, una formazione capace esprimere una buona pallavolo e quindi insidiosa. Delle altre tre nazionali conosciamo oggettivamente poco e cercheremo di studiarle nel corso della stagione. Sarà molto importante fare bene nel primo girone, perché portandosi dietro i risultati può essere un grande vantaggio in una seconda fase che si preannuncia più difficile. Con questo tipo di formula si disputano tante partite e c’è la possibilità di crescere gradualmente, tirando fuori alla distanza tutte le proprie qualità. C’è poi la novità della terza fase con l’introduzione del quarto di finale, rispetto al gironcino a tre delle passate edizioni”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/17-03-2022/volley-mondiali-sorteggio-favorevole-all-italia-mazzanti-4301898242357.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: