Mondiale Club, Civitanova ritrova Zaytsev. In semifinale c’è Trento

Mondiale Club, Civitanova ritrova Zaytsev. In semifinale c’è Trento

Festa doppia per la Lube Civitanova in questa seconda gara di qualificazione del Mondiale per club che si gioca in Sud America. Non solo la vittoria contro il Taubaté (campione del Brasile, ma oggi in decadenza a causa della crisi economica) che vale il primo posto nel girone in vista delle semifinali, ma più importante di tutto ha ritrovato Ivan Zaytsev. Che aveva fatto un’apparizione anche in campionato e che ieri è stato schierato da Blengini dal secondo set in poi. Infortunatosi d’estate in Nazionale era stato operato dopo l’Olimpiade di Tokyo doveva aveva giocato pochissimo e adesso il rientro con la Lube dopo mesi di duro lavoro e pochissime soddisfazioni pallavolistiche. Per l’ex capitano azzurro un misto di rabbia-voglia di giocare in ognuno dei palloni attaccati su suggerimento di De Cecco. Poco più di un set e mezzo non per rivedere il vero Zaytsev (per quello ci vorrà ancora qualche tempo), ma già abbastanza per fase sognare i tifosi della Lube che si aspettano tantissimo da questa spedizione brasiliana.

SENSO UNICO

—   E’ stata questa l’unica notizia di un match che la Lube ha giocato a senso unico: senza concedere mai ai brasiliani la possibilità di entrare nella partita. Civitanova cinica e spietata ha fatto di tutto per non sprecare, dando poi spazio ad altri della panchina (Diamantini) per entrare ben rodati verso la semifinale di domani sera (orario ancora da stabilire, dipenderà dagli abbinamenti). Ma per il momento c’è già da festeggiare per i campioni d’Italia.

SADA-CRUZEIRO-TRENTINO 3-0

Sarà una semifinale italiana e una semifinale brasiliana a decidere il futuro del Mondiale per Club 2021. Trento-Civitanova e Sada-Taubaté decideranno (oggi) le finaliste del torneo. Nella gara che chiudeva la fase a gironi il Sada Cruzeiro padrone di casa ha piegato la resistenza di Trento con un netto 3-0. Senza che la squadra di Lorenzetti riuscisse in qualche maniera a opporsi. Troppo pesante il servizio brasiliano per la fragile ricezione italiana che è poi crollata nel terzo set. Nel primo set l’equilibrio resiste fino a metà set poi le battute e il mmuro del Sada fanno la differenza. Trento crolla e non riesce più a rientrare. Il secondo set comincia con lo stesso copione: 4-1 e poi 6-3 Sada. La squadra di Lorenzetti però resta attaccata alla partita e con i colpi di Micheletto pareggia (8-8). I padroni di casa però continuano a forzare molto il servizio che gli dà grandi soddisfazioni. Il Sada resta avanti do una incollatura, mentre Sbertoli non riesce a orchestrare il gioco voluto. Pochi attacchi dal centro e una uscita quasi “obbligata” su Michieletto. Sada ancora in vantaggio 23-21: e Wallace (campione olimpico 2016) fa 2-0 èer il Cruzeiro. Non cambia la musica nel terzo set: con Wallace che trascina e con Trento che prova a inserire Cavuto e Pinali, ma non cambia la storia del match. Stasera (21 italiane) dovrebbe esserci il derby fra Civitanova e Trento, dopo mezzanotte la sfida tutta brasiliana. La finale per l’oro alle 0.30 di domenica.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/09-12-2021/volley-mondiale-club-festa-doppia-civitanova-trova-vittoria-zaytsev-430375460376.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: