Lupo e Nicolai dopo 10 anni si separano verso Parigi 2024

Lupo e Nicolai dopo 10 anni si separano verso Parigi 2024

Si chiude con il quarto posto alle World Tour Finals di Cagliari la lunga e rigogliosa avventura vissuta insieme da Paolo Nicolai e Daniele Lupo. La coppia di punta del beach volley italiano, quella che ha regalato al nostro Paese la prima (e per ora unica) medaglia olimpica nella disciplina (argento a Rio 2016), si separa dopo dieci anni insieme. Una decisione presa già da qualche settimana e che si concretizza al termine della stagione in cui, probabilmente, hanno espresso il miglior gioco di sempre.

Ora sarà doppia rincorsa all’Olimpiade di Parigi 2024: con ogni probabilità Paolo Nicolai farà coppia con il giovane azzurro Samuele Cottafava e Daniele Lupo con Alex Ranghieri. La collezione di primati portati a casa dai due avieri dell’Aeronautica Militare è lunghissima.

SUCCESSI

—   Su tutti il primo torneo del World Tour vinto da una coppia italiana (in Cina ad aprile 2014), ma anche i tre Europei in quattro anni portati a casa tra il 2014 e il 2017, oltre al meraviglioso argento olimpico conquistato a Rio 2016 nella seconda delle tre edizioni dei Giochi Olimpici in cui hanno rappresentato l’Italia. Tutto era cominciato a Londra 2012, con la qualificazione conquistata in extremis proprio in un Grand Slam in scena al Foro Italico di Roma grazie a un incastro di risultati e dopo un percorso insieme cominciato solo pochissimi mesi prima e in ritardo rispetto a tutte le altre pretendenti. In quella edizione olimpica, quella dell’esordio e delle mille emozioni, tornarono a casa con un quinto posto e lo scalpo degli americani Rogers-Dalhausser agli ottavi, la coppia che è sempre stata un punto di riferimento per entrambi e che aveva vinto l’Olimpiade quattro anni prima a Pechino. A Rio, poi, l’exploit. Dopo una prima fase del torneo in sordina, la crescita costante durante il torneo (con l’eliminazione anche degli altri azzurri Ranghieri-Carambula), fino alla finale persa contro i brasiliani Alison-Bruno. E ancora un quadriennio (poi diventato un quinquennio) di grande slancio e continuità di rendimento ad altissimo livello che li ha portati fino a Tokyo, l’Olimpiade della consapevolezza dei propri mezzi, ma anche della chiusura di un ciclo che, dentro di loro, entrambi sapevano essere arrivato ai titoli di coda. Grandissime prestazioni, così come all’Europeo di qualche settimana più tardi, e l’eliminazione ai quarti contro i qatarioti Ahmed-Cherif, coppia numero uno del ranking internazionale e poi medaglia di bronzo olimpica. Lì, come poco più tardi nella rassegna continentale, hanno toccato il momento più alto della qualità di gioco espressa. Una sorta di canto del cigno. Paolo Nicolai e Daniele Lupo hanno scritto la storia del beach volley italiano, ma hanno ancora l’età per guardare con fiducia .

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/11-10-2021/beach-volley-lupo-nicolai-10-anni-si-separano-parigi-4201758775920.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: