Europeo, l’Italia non si ferma più: battuta la Bulgaria 3-1

Europeo, l’Italia non si ferma più: battuta la Bulgaria 3-1

(25-19, 25-18, 17-25, 25-12)

L’Italia di Fefé De Giorgi non si ferma e a Ostrava, in Repubblica Ceca infila la terza vittoria consecutiva all’Europeo. La più pesante fra quelle messe in archivio finora con una Bulgaria che ha provato in tutte le maniere di mettere la museruola a questa Italia. Ma gli azzurri non lasciano nulla al caso e con una prova concreta e intensa si sbarazzano anche dell’ostacolo bulgaro.

DIFESA E MURO

—   Decisivo il cardine del gioco impostato da Fefé De Giorgi, già tre volte campione del mondo come giocatore, e arrivato sulla panchina dell’Italia da poche settimane. L’Italia fin dal primo set ha chiuso gli spazi per gli attaccanti bulgari (Sokolov in testa) con una grande prova a muro e in difesa che toglie il respiro agli avversari. L’Italia parte subito bene appoggiata alle schiacciate di Michieletto e Lavia, con una lucida distribuzione di Giannelli che a turno coinvolge tutti i compagni. I primi due set sono in fotocopia con l’Italia che si procura un break che va a difendere fino al termine. A questo punto la Bulgaria tira fuori l’orgoglio e prende un margine importante (11-3), l’Italia che non cambia nulla nel sestetto, prova la rimonta, ma la Bulgaria (allenata da un altro italiano, Silvano Prandi) non molla la presa. De Giorgi mette Romanò-Sbertoli al posto di Pinali-Giannelli, ma non cambia la musica e i bulgari accorciano. Ma nel quarto l’Italia riprende il suo ritmo e va a chiudere la partita in quattro set confermando il primo posto in classifica. Dopo un turno di riposo mercoledì c’è la Slovenia di Alberto Giuliani che due anni fa su seconda.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/06-09-2021/europei-volley-italia-bulgaria-3-1-terza-vittoria-gli-azzurri-4201037338102.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: