Coppa Italia, la finale è Conegliano-Novara

Coppa Italia, la finale è Conegliano-Novara

Per la sesta volta consecutiva Conegliano raggiunge la finale di Coppa Italia. Nel deserto del PalaEur l’Imoco ha superato Busto Arsizio 3-1 e domani alle 17.30 – per l’occasione è atteso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella - sfiderà Novara per il trofeo che da due stagioni di fila va a impreziosire la bacheca del club veneto. Se le piemontesi hanno passato lo scoglio della semifinale senza giocare (Chieri non è scesa in campo a causa della positività di 4 atlete), le venete hanno dovuto sudare più del previsto per sbarazzarsi di Busto Arsizio – orfana di Olivotto e Ungureanu positive -, brava ad allungare il match fino al 4° parziale.

CONEGLIANO-BUSTO ARSIZIO 3-1 (25-16, 24-26, 25-16, 25-23)

—   Nel 1° set è il muro di Conegliano a fare la differenza (6 vincenti) soprattutto nel fermare gli attacchi di Mingardi, una delle opzioni principali per la regista Poulter. E il parziale vola via in 23’ con Egonu che mette a referto 7 punti. Nel 2° set Busto Arsizio prova la reazione affidandosi ai colpi di Gray (11 punti nei primi due set). All’inizio la scelta sembra dare risposte discrete con le lombarde che salgono fino al 6-3 e 8-6. Ma è solo un’illusione perché le pantere di Santarelli rimettono la testa avanti sfruttando la vena al centro di Folie (8 nei primi due parziali) e i colpi soprattutto al servizio di Egonu (3 ace nel 2° set). Conegliano arriva ad avere 3 set point (24-21) ma Gray e Mingardi confezionano un parziale di 5-0 che rimette in parità il computo dei parziali. Egonu e compagne sembrano subire il contraccolpo psicologico del finale di 2° set e Busto ne approfitta viaggiando punto a punto fino al 13-12. Un black out prolungato nel campo Unet regala la fuga all’Imoco (l’opposta azzurra arriva a quota 23 punti) che ringrazia e chiude 25-16. Nel 4° set pantere in assoluto controllo con Egonu puntuale a confezionare la spallata finale che manda al tappeto le lombarde. Per l’opposta che nella prossima stagione è pronta a cedere alle lusinghe delle turche del Vakifbank Istanbul una semifinale da fuoriclasse per prenotare la sua quinta Coppa Italia (sarebbe la terza con Conegliano). Decisiva nel finale di 4° set con attacchi e muri. Appuntamento a domani alle 17.30 su Rai per scoprire se continuerà il dominio in Italia di Conegliano o se Novara, all’ennesimo tentativo, riuscirà a porre fine al monologo veneto.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/05-01-2022/volley-coppa-italia-finale-conegliano-novara-430772755065.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: