Coppa Italia, Busto Arsizio espugna Scandicci e vola alla Final Four

Coppa Italia, Busto Arsizio espugna Scandicci e vola alla Final Four

SAVINO DEL BENE SCANDICCI-UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO (22-25, 22-25, 25-19, 19-25)

—   La Coppa Italia continua per la Unet E-Work Busto Arsizio e finisce per la Savino Del Bene Scandicci. Le toscane non riescono a sfruttare il fattore campo e vengono superate, meritatamente, per 3-1 dalle lombarde che sono state più continue e determinate in questo incontro, terzo set a parte. Partenza a razzo per Busto Arsizio, tanti punti per le ragazze di Musso arrivano grazie al servizio. Insidioso in particolare quello di Herrera Blanco che va a pescare spesso la zona di conflitto nell’altra metà campo. Ottima Poulter in cabina di regia. Busto passa al centro e Bosetti stampa un murone su Lippmann, il primo set sul 18-23 sembra già indirizzato verso le farfalle, ma c’è un recupero delle padrone di casa fino al 22-23. L’errore in battuta di Natalia, manda la Unet E-Work a servire per il set, che viene chiuso con un muro di Stevanovic su un attacco di Pietrini. Nel secondo set è la Savino ad andare subito in avanti per provare a pareggiare i conti; una spinta che porta la compagine di Barbolini verso il 9-6 prima e 11-7 poi, grazie ad un attacco vincente di Pietrini. Bello davvero lo scambio che porta Busto fino al meno uno (11-10) chiuso con una schiacciata di Mingardi dopo alcune grandi difese. Un muro e un attacco, Gray sale in cattedra e Busto ribalta il risultato portandosi sul 14-17. Da quel momento in poi, il pallino del gioco passa alla farfalle, che arrivano ad imporsi anche in questa frazione per 22-25 (ed è ancora Gray a realizzare il punto decisivo con un attacco prepotente da zona quattro). Sotto di due set per la Savino Del Bene c’è bisogno di un’impresa per poter rientrare in partita. Barbolini toglie Alberti e mette Lubian, mentre Musso conferma il sestetto che tanto bene ha fatto nelle prime due frazioni di gioco. Malinov prova a prendere per mano le proprie compagne, Busto forse si rilassa un po’ troppo e commette qualche errore di troppo e abbassa le proprie percentuali offensive. La Unet tenta la rimontona ed arriva fino a meno uno (20-19). Sul più bello però arriva il parziale di 5-0 per la Savino che consente alle scandiccesi di allungare la gara. Assorbito il colpo, ecco che Busto Arsizio riparte con la quarta inserita e Scandicci fa fatica a tenere questo ritmo indiavolato. In poco tempo il punteggio recita 9-15 con Bosetti e Stevanovic, entrambe ex di questa partita, che riescono a fare tutto e bene, sostenute anche da una Gray difficilmente fermabile. Antropova e Angeloni, i cambi decisi da Barbolini, non bastano per dare la scossa. Risalire dalle secche è difficilissimo per chi si ritrova sotto 11-18… E difatti la Savino Del Bene non ce la fa ed è costretta ad arrendersi alle avversarie per 3-1 (19-25 il punteggio del quarto).

FINAL FOUR, PROGRAMMA

—   E ora tutti gli occhi sono puntati sulle final four di Roma. Si parte il 5 gennaio, la prima semifinale sarà (ore 16) tra la Prosecco Doc Imoco Conegliano e proprio la Unet E-Work Busto Arsizio. La seconda (ore 18.30) invece sarà Igor Gorgonzola Novara contro Reale Mutua Fenera Chieri. Le vincitrici dei due match si affronteranno il 6 gennaio alle 17.30 nella finalissima che assegnerà la Coppa Italia.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/03-01-2022/volley-donne-coppa-italia-busto-arsizio-vola-final-four-430742801618.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: