Conegliano continua il dominio, colpo salvezza di Brescia

Conegliano continua il dominio, colpo salvezza di Brescia

L’IMOCO CON LE SECONDE LINEE SUPERA SENZA PROBLEMI CUNEO. IN PANCHINA IL PRESIDENTE BORGNA. LA MILLENIUM FA SUO LO SCONTRO SALVEZZA CON BERGAMO

CONEGLIANO-CUNEO 3-0

—   Vittoria facile per Conegliano contro Cuneo, che si presenta al Palaverde, causa Covid, con solo otto giocatrici di cui appena tre della rosa della prima squadra. Santarelli schiera tutte le seconde linee, insieme a Hill che deve ritrovare la forma migliore. Nel primo set brilla Fahr con il 71% in attacco e due muri, dall’altra parte, agli ordini dalla panchina del presidente Borgna, si fa notare la sedicenne Battistino con due begli attacchi. La differenza tecnica è però abissale: al cambio campo subito 10-3 con Gicquel e Butigan e il muro gialloblù che sovrasta con facilità le giovani avversarie, che hanno il merito di provarci in tutti i modi per non sfigurare, arrivando ancora a quota 11 («l’obiettivo minimo - dicono dallo staff biancorosso - era arrivare a 10»). L’ultimo set, nonostante il punteggio più equilibrato (6-6, 11-9, 16-13), scivola via più noiosamente, con diversi errori delle pantere e buoni colpi di Bici. Per Cuneo l’importante era tornare in campo a tutti i costi per dare un segnale, per Conegliano sono altri tre punti che consolidano il primato.

BRESCIA-BERGAMO 3-1

—   La prima vittoria della Banca Valsabbina Brescia arriva alla nona giornata di campionato, tra le mura del PalaGeorge. Le ragazze di coach Mazzola battono la Zanetti Bergamo per 3-1 e centrano il loro primo successo della stagione dopo sei sconfitte consecutive. Dopo un primo set finito in mano alle bergamasche, le bresciane reagiscono e capovolgono la situazione asfaltando le combattive avversarie. Bergamo parte infatti meglio, dopo l’1-3 di Loda, Nicoletti e Jasper si fanno avanti e il gioco diventa combattuto. Sul 7-7 la Zanetti prende il volo con Mio Bertolo e Lanier che iniziano a fare sul serio (10-15), per poi volare sul 19-24. Cvetnic e Decortes annullano due set point e Loda sbaglia due attacchi, ma non si fa sfuggire il terzo, che chiude il parziale sul 23-25. Nel secondo set i ruoli si invertono e le bergamasche sono costrette ad inseguire una Valsabbina più precisa e ordinata, che mette a posto difesa e ricezione. Le ospiti si innervosiscono e diventano più fallose, Cvetnic, Nicoletti e Jasper si danno il cambio a rete nel murare e mettere a terra una palla dopo l’altra, Parlangeli difende bene e il resto è tutto a favore delle padrone di casa. Il terzo parziale inizia combattuto, poi è la Valsabbina a mostrare più carattere, con una Nicoletti affilata al servizio e una Cvetnic infuocata in attacco: dopo un errore di Dumancic è lei a segnare il 21-17. Qualche errore casalingo e Bergamo si avvicina sul 23-21, ma Nicoletti mura Lanier e Cvetnic si prende lo sfizio di chiudere con l’ace del 25-21. La scia positiva della Millenium prosegue anche nel tempo successivo, Nicoletti e Cvetnic hanno l’argento vivo addosso e per Bergamo, più falloso e meno preciso, c’è poco da fare: la ciliegina sulla torta ce la mete Bechis, con il muro del 25-16.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/01-11-2020/volley-a-1-donne-conegliano-continua-dominio-colpo-salvezza-brescia-390489393481.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: