Che festa al Quirinale e a Palazzo Chigi per il doppio oro Europeo delle Nazionali di pallavolo

Che festa al Quirinale e a Palazzo Chigi per il doppio oro Europeo delle Nazionali di pallavolo

L’estate meravigliosa dello sport italiano sconfina ancora nell’autunno per celebrare gli ori europei della pallavolo. Stamattina il presidente della repubblica Sergio Mattarella ha accolto nel Salone dei Corazzieri al Quirinale azzurre e azzurri. Ricevendo palloni e divise delle due squadre. Il titolo della giornata è stato: abbiamo vinto, ma lo sport non è solo successo. “Grazie per il significato che avete attribuito alle vostre vittorie per il nostro paese che dopo le sofferenze della pandemia è in ripresa - ha detto Mattarella -. Le due finali le avete vinte in rimonta, e questo oltre alla determinazione richiede una tenuta di carattere molto forte. Nel 2018 ho incontrato la squadra femminile dopo una medaglia d’oro mondiale svanita di un soffio, in quella finale avevate fatto più punti delle serbe pure perdendo. Questa volta avete vinto a Belgrado. Non pensate troppo a Tokyo, ho letto dei commenti che non condivido, nei tornei ci sono anche le altre squadre che possono incontrare dei momenti di grande forma. Ma voi siete state bravissime e bravissimi. Negli Europei avete ottenuto anche riconoscimenti individuali che sono premi di squadra. Siete state capaci di fondere talenti e intesa di squadra”.

STRAORDINARIO

—   “Una meravigliosa consuetudine”, ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò riferendosi agli incontri degli ultimi giorni con il capo dello Stato, dall’apertura dell’anno scolastico alla festa con i medagliati olimpici e paralimpici. “Proprio per il risultato non ottenuto a Tokyo è davvero straordinario quello che è accaduto agli Europei, qualcosa di unico, lo sport dà sempre la possibilità di rifarsi”. Giuseppe Manfredi, il presidente della Federvolley, ha ricordato la reazione del Paese e dello sport alla tragedia della pandemia: “Mi inorgoglisce pensare che le nostre ragazze e i nostri ragazzi possano rappresentare un esempio per tanti giovani. Le nostre nazionali hanno saputo riscattarsi dopo Tokyo”.

NOI, ITALIA

—   Poi è toccato ai commissari tecnici. “Sotto i coriandoli della festa c’è un mondo intero che risale in superficie solo quando la palla cade dal lato giusto - ha detto Davide Mazzanti, il tecnico delle azzurre - Ma in una narrativa che è soltanto bianco e nero lo sport è la tavolozza dei grigi, tanti piccoli passetti possono essere distrutti in un attimo. Tutto ciò che accade in una palestra è lo specchio di quanto viviamo in famiglia, con gli amici e in amore. Il rispetto e l’amore non devono svanire al di là di dove cadrà l’ultima palla”. Fefè De Giorgi, il timoniere degli azzurri, ha aggiunto: “Una medaglia di grande applicazione, di volontà per uscire da questo momento difficile e dare un po’ di speranza e futuro in questo momento. Ogni squadra ha una sorta di urlo di battaglia, il nostro è il “noi” detto dal capitano con tutta la squadra che risponde “Italia”. Con queste parole vogliamo continuare a vincere”.

LA FORZA DEL RIALZARSI

—   Ofelia Malinov ha parlato in rappresentanza delle azzurre: “In ogni competizione l’obiettivo di offrire un esempio positivo all’Italia. La delusione è stata grande, ma in poco tempo ci siamo rimboccate le maniche, la vittoria all’Europeo è stata frutto del nostro desiderio di reagire. Rialzarsi dopo una caduta ci rende più forti”. Simone Giannelli, il capitano, ha raccontato la sua emozione: “Siamo orgogliosi di aver contribuito a rendere più bella l’estate dello sport italiano. Il successo della Nazionale di calcio è stata per noi fonte di ispirazione, avevamo bisogno di quest’estate, l’Italia che primeggia nel mondo dello sport è un segnale di ripartenza per tutti”. Subito dopo azzurre e azzurri si sono spostate a Palazzo Chigi per incontrare il premier Mario Draghi.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/27-09-2021/che-festa-quirinale-palazzo-chigi-il-doppio-oro-europeo-nazionali-volley-4201467244980.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: