Champions League: Trento senza problemi contro Cannes

Champions League: Trento senza problemi contro Cannes

TRENTO-CANNES 3-0 (25-13, 25-13, 25-13)

—   Per la Trentino Itas vittoria piena doveva essere contro i francesi dell’As Cannes Dragons e vittoria piena è stata, un 3-0 senza storia che ha evidenziato una differenza abissale fra il sestetto dolomitico e quello francese. Da un lato un successo necessario per rafforzare sempre più, almeno, il secondo posto nel girone di Champions League dietro a Perugia. E, dall’altra, per tornare a masticare gioco e campo in vista del quarto di finale di Coppa Italia contro Monza in programma domenica. Contro i transalpini, ultimi nel girone senza aver finora mai vinto nemmeno un set, Kazisyki e soci fanno il loro dovere appieno senza troppe sbavature. In avvio Lorenzetti non cambia una virgola del sestetto tradizionale, mentre i campioni di Francia devono fare a meno del tedesco Sossenheimer (ex Sir Perugia) oltre alla già prevista assenza del nuovo martello Wendt. Subito Trento prova a mettere le cose in chiaro (5-1 con Michieletto in attacco e muro di Lisinac), il cambio palla dei transalpini risulta subito molto macchinoso e Podrascanin realizza l’ace del 7-1. Anche senza forzare al massimo al servizio i padroni di casa mettono subito grande pressione con la battuta, Sbertoli trova l’ace del 9-3, Podrascanin piazza poi l’uno-due del 14-5. Il divario fra i due sestetti è ampio e chiaro come il sole di Ferragosto (16-6), Lavia trova l’ace del 17-6 e la strada verso la parte finale di primo set è tutta in discesa. La squadra francese, ultima in classifica nel massimo campionato d’Oltralpe, fa quel che può (20-11) ma Trento chiude senza troppi patemi. Nel secondo parziale il canovaccio della gara non cambia e l’Itas è subito avanti 7-1, in ogni fondamentale i padroni di casa hanno due marce in più rispetto ai francesi. Cannes regala molto, l’Itas non ne avrebbe bisogno (ace di Lavia per il 13-5), il cambio-palla trentino viaggia regolare come un orologio svizzero (primo tempo di Lisinac per il 17-8) e arrivare ad archiviare anche questo set è gioco facile per Trento (21-10 con muro di Podrascanin). Nel finale dentro Pinali per Lavia, cambio confermato anche nel successivo terzo set nel quale Lorenzetti riporta l’ex posto-4 di Ravenna e Modena a fare lo schiacciatore con Pinali opposto. Un terzo parziale nel quale ancora Trento parte meglio (5-1) e quando Sbertoli mura Koncilja allora il punteggio recita 11-4 per i padroni di casa. Ai trentini non serve nemmeno spingere il piede sull’acceleratore per restare comodamente avanti (14-7), dentro D’heer per Podrascanin ed ai padroni di casa basta solamente non commettere troppe sbavature (due ace di fila di Michieletto per il 19-11) per andare a sigillare senza patemi (Pinali fa 23-13) questi tre punti necessari in Champions League.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/13-01-2022/volley-champions-league-trento-senza-problemi-contro-cannes-430901083160.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: