Champions League: Civitanova passa a Maribor, Perugia vince a Cannes

Champions League: Civitanova  passa a Maribor, Perugia vince a Cannes

MARIBOR-CIVITANOVA 0-3 (18-25, 16-25, 24-26)

—   Torna subito alla vittoria Civitanova impegnata in Champions League in Slovenia in casa del Maribor. Successo anche per Perugia a Cannes.Lube in Slovenia senza Osmany Juantorena, lasciato a riposo in Italia a recuperare dall’infortunio che lo ha bloccato nelle ultime settimane. Civitanova si schiera con la formazione del Mondiale con Yant in diagonale a Lucarelli, De Cecco-Gabi Garcia e Anzani-Simon. Il primo set prende subito la strada dei marchigiani con Lucarelli e Simon (2 ace) protagonisti mentre il Maribor fatica in ricezione e in attacco.

Nel secondo set il Maribor cresce un po’ in difesa ma gli scambi lunghi premiano quasi sempre De Cecco e compagni. L’opposto sloveno Ikhbayri non riesce a trovare il ritmo e i padroni di casa hanno poche opzioni in attacco. Con sicurezza i marchigiani prendono ancora il largo e chiudono. Stesso schema nel terzo parziale. La Lube accusa un momento di calo a metà set col Maribor che prende coraggio trascinato da Ikhbayri che ha trovato finalmente il ritmo giusto. Il punto a punto arriva a fine set quando un muro di Kovar chiude la partita

CANNES-PERUGIA 0-3 (15-25, 22-25, 18-25)

—   Seconda giornata di Champions per Perugia e seconda vittoria per la Sir Safety Conad che in Costa Azzurra piega senza problemi Cannes bissando il successo della gara d’esordio contro Trento. Per l’occasione il tecnico serbo manda in campo Ter Horst nel ruolo d’opposto al posto di Rychlicki (da lunedì positivo al Covid-19) e l’ucraino Plotnytskyi per Leon tenuto a riposo. Nel ruolo di libero il tecnico dà fiducia a Piccinelli al posto di Colaci. I francesi puntano sulla voglia di ben figurare dell’italiano Nelli ma il divario tecnico tra le due squadre è “importante” e in campo Giannelli e compagni approcciano con il piglio giusto il match e non danno mai la sensazione di alzare il piede dall’acceleratore. E nel primo set sono proprio i giocatori che vengono impiegati meno in questa prima parte di stagione a ben figurare: Ter Horst chiude il 1° set con 6 punti, Plotnytskyi 4 e la Sir chiude in scioltezza. Nel 2° set qualche problema di troppo per la Sir che riesce a spuntarla solo in volata (22-25). Si rivede in campo Leon che ha dato vita a una staffetta con Anderson. Ultimo parziale condotto senza particolari problemi con il divario tra umbri e francesi che si è via via dilatato fino al 3-0. Il miglior marcatore del match è l’olandese Ter Horst con 14 punti.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/15-12-2021/volley-champions-civitanova-passa-maribor-perugia-vince-cannes-430473596550.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: