Champions League, Civitanova parte a mille

Champions League, Civitanova parte a mille

Parte con una bella vittoria il percorso in Champions della Lube Civitanova che batte nettamente il Novosibirsk. Domani alle 20.30 Perugia-Trento

CIVITANOVA-NOVOSIBIRSK 3-0 (25-17, 25-20, 25-15)

—   Si mette il vestito delle serate migliori la Lube in questo suo esordio in Champions League. Contro il temibile Lokomotiv Nosvosibirsk i marchigiani sfoderano la partita perfetta, con servizio e attacco che demoliscono la graniticità dei russi che subiscono costantemente le bordate dai nove metri di Simon e Lucarelli e gli attacchi di Garcia e soprattutto uno Yant scatenato. Con, da contorno, le grandi difese di Balaso puntuale come sempre. Per l’esordio europeo Blengini si affida alla giovane coppia di attacco Garcia-Yant, con Juantorena in panchina assieme all’altro grande assente Zaytsev. Primo set deciso dalla potenza al servizio dei marchigiani (5 ace) e dagli attacchi (65% di squadra) spesso vincenti di Garcia e Yant. Il primo strappo arriva proprio dal servizio di De Cecco che manda in confusione le rigiocate russe spesso fallose. Il break (6-2) che spezza il set arriva sempre dai nove metri dove a ripetizione Lucarelli prima e soprattutto Simon bersagliano la debole ricezione avversaria che affonda sotto un pesantissimo 16-10. La reazione del Lokomotiv è impalpabile, così arrivano gli attacchi pungenti di Garcia e Yant a completare un primo set dominato e sempre in controllo per i biancorossi.

SEMPRE YANT

—   Nel segno di Yant e Lucarelli l’inizio del secondo: ma la sfida ora è più combattuta, con Novosibirsk che sale nel livello del servizio. Si torna a giocare punto a punto (15-14), con Civitanova che sfoggia anche ottime giocate in difesa con Balaso che consentono poi rigiocate come quella che vale il 20-17 a firma di Lucarelli che subito dopo piazza due ace che spianano la strada al successo anche in questo parziale per Civitanova. Terzo set da copione con un buon approccio del Lokomotiv al quale però risponde immediatamente una Lube attenta e concentrata che non vuole assolutamente mollare nulla agli avversari per non farli rientrare in gioco. Così con un altro netto break (5-0) i biancorossi rovesciano il punteggio tornando a comandare il gioco dopo l’illusorio vantaggio russo. Con Yant che scava ancora la differenza in questa fase e consente a Civitanova di allargare il vantaggio sino all’11-6 che apre la volata verso un successo pieno e quanto mai meritato dai biancorossi. Nell’ultimo punto c’è spazio anche per il ritorno in campo di Zaytsev per qualche secondo prima che Yant chiuda i giochi.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/01-12-2021/volley-champions-league-civitanova-parte-mille-430243174353.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: