Champions donne: Novara parte a mille, k.o. il Thy Istanbul di Abbondanza

Champions donne: Novara parte a mille, k.o. il Thy Istanbul di Abbondanza

Si chiude con la vittoria di Novara sul Thy Istanbul la prima giornata della Champions League femminile.

NOVARA-THY ISTANBUL 3-0 (25-21, 25-22, 26-24)

—   Inizia nel modo migliore il cammino in Champions League di Novara, che piega in tre set l’esordiente THY Istanbul, guidato in panchina da Marcello Abbondanza. Contro la sua ex squadra Karakurt fa la differenza nei primi due, complicati parziali, nei quali la Igor ha una spinta importante anche dai suoi centrali, con capitan Chirichella molto ispirata. Sceglie la sua formazione titolare Stefano Lavarini, che conferma Daalderop in partenza, con Bosetti in banda; la diagonale è quella formata da Hancock e Karakurt, capitan Chirichella e Washington al centro, con Fersino libero. Abbondanza propone l’ex Carlini in palleggio, opposta a Van Ryk, Kingdom e Rabadzhieva bande, Dixon e Kalac al centro, con Yildirim libero.

PARTENZA DECISA

—   La Igor entra subito bene in partita, con un primo set condotto con sicurezza, grazie anche alle bordate di una motivatissima Karakurt, che spinge le azzurre sul 16-11. Hancock sfrutta bene la fast di Washington (6 punti nel set con 3 muri) ed il gap si allarga sino al 20-13. Novara arriva al set point sul 24-16, spreca ben 5 occasioni e dopo due time out di Lavarini finalmente riesce a chiudere i conti con la solita Karakurt (5 nel set) sul 25-21. Secondo set in altalena: Hancock apre un parziale che porta la Igor sul 10-7. Risposta del THY sulla battuta di Kingdom (10 pari) e nuovo break di Novara con Chirichella insuperabile a muro per il 14-10. Ancora la reazione di Istanbul, che infila un parziale di 3-0, ma di nuovo la squadra di Lavarini trova il modo di scappare, con un muro estremamente efficace (18-15, Daalderop). Il tira e molla non è finito, le turche rientrano sul 21 pari ed il finale è tiratissimo: Karakurt dopo un videocheck fa 23-22, Bosetti piazza l’ace che vale due set ball e dopo due muri di Chirichella è ancora la turca di Novara, con il suo decimo punto, a chiudere i conti sul 25-22. Sopra di due set la Igor prova a scappare via, ancora trascinata dai muri di Chirichella e le bordate di Karakurt (9-4). Istanbul comunque non molla e si tiene agganciata al set (11-9). Lavarini dà fiato a Karakurt, inserendo Rosamaria, che entra subito nel match, griffando il 14-11 da posto due. Novara controlla e poi dà un altro colpo di gas (18-13). Non basta a chiudere i giochi, perché il THY si rifà ancora sotto e, complice un momento di sbandamento di Daalderop in ricezione, riapre il set sul 19 pari. Rosamaria rimette in moto la Igor, Bosetti con un block out riprende il break ma un muro proprio sulla brasiliana riporta Istanbul in linea a quota 22. Una magia di Daalderop, risposta di potenza di Van Ryk, che però poi butta in rete la battuta che vale il match ball per la Igor. Non basta il primo, ma al secondo tentativo Karakurt chiude 26-24.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/25-11-2021/volley-champions-donne-novara-batte-3-0-thy-istanbul-abbondanza-430142861689.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: