Champions donne: Monza si illude prima di cedere al Vakifbank

Champions donne: Monza si illude prima di cedere al Vakifbank

VAKIFBANK ISTANBUL-MONZA 3-1 (23-25, 25-23, 25-16, 25-21)

—   Nella fase a girone della Champions League Monza all’esordio si illude prima di cedere alla forza del Vakifbank Istanbul.Senza Gennari e Mihajlovic, le due schiacciatrici che in fase di costruzione della squadra erano state pensate come titolari, con Stysiak inizialmente in panchina, Monza si presenta a Istanbul con il piglio giusto nascondendo al meglio il ruolo di matricola in Champions League. L’avversario è di quelli importanti: il Vakifbank finalista dell’ultima edizione (k.o. 3-2 con Conegliano). La squadra di Gaspari gioca alla pari per 2 set con le turche allenate dall’italiano Giovanni Guidetti prima di cedere alla distanza. Nel 1° set il Vero Volley limita la potenza di Haak e le giocate di Gabi riuscendo a chiudere il parziale al secondo set point con un attacco vincente di Stysiak. La squadra italiana parte bene anche nel set successivo arrivando fino al 18-16. In quella fase qualche errore di troppo per Danesi e compagne e il Vakifbank rientra e passa con Haak. È proprio la svedese a rimettere in parità i set. Nel 3° parziale le turche dilagano mentre nel 4° set è Monza a sprecare l’occasione per portare il match al tie break (lombarde avanti anche di 6 punti). Haak mvp del match.

CONEGLIANO-ZOK UB 3-0 (25-8, 27-25, 25-16)

—   Arriva con discreta facilità la vittoria numero 75 per le pluricampionesse di Conegliano, che battono le serbe dello Zok Ub nel’esordio in Champions League con una formazione ampiamente rimaneggiata. Santarelli rivoluziona il sestetto e schiera infatti Gennari, Frosini, Vuchkova, Butigan, Omoruyi, Plummer e De Gennaro. Esclusi i primissimi scambi il primo set è un dominio gialloblù (7-3, 20-6 i parziali) con Frosini e Omoruyi sugli scudi. Si vede per la prima volta da titolare in stagione anche la croata Butigan, che infila due aces consecutivi su una debolissima linea di ricezione ospite. Dopo il cambio campo si rivede Sylla anche in prima linea e le serbe provano una reazione d’orgoglio, facendo cose semplici. Conegliano è meno precisa negli schemi di attacco e non va oltre i 4 punti di vantaggio. Le rossoblù ci credono (23-23) e annullano due set point prima di soccombere al muro di Vuchkova. Le pantere, dominanti a muro (11-0 dopo i primi due set), accelerano ancora e non lasciano rientrare le ospiti. Frosini e Sylla trascinano l’attacco gialloblù, De Gennaro è un baluardo in difesa. C’è partita fino al 9-5, poi le padrone di casa restano in controllo, senza particolari patemi. I primi punti per difendere il titolo europeo sono in cassaforte. Domenica c’è Scandicci e si rivedranno, ben riposate, tutte le titolari. (Mirco Cavallin)

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/24-11-2021/volley-champions-donne-risultati-monza-vakifbank-conegliano-zok-430124674522.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: