All’Europeo di Vienna avanzano due coppie azzurre

All’Europeo di Vienna avanzano due coppie azzurre

Martedì dolceamaro per il beach italiano all’Europeo di Vienna. Delle 4 coppie ai nastri di partenza, solo due proseguiranno il percorso nel torneo continentale. Nicolai-Lupo e Carambula-Dal Corso hanno chiuso al secondo posto i rispettivi gironi e domani torneranno in campo nei playoff per l’accesso agli ottavi. Si ferma ai gironi, invece, l’avventura europea di Windisch-Cottafava, all’esordio europeo, mentre non riescono a centrare la qualificazione agli ottavi Menegatti-Orsi Toth, battute in rimonta dalle olandesi Stam-Schoon.

NICOLAI-LUPO

—   Prosegue l’ottimo momento di forma di Paolo Nicolai e Daniele Lupo che, dopo il 5° posto all’Olimpiade, si catapultano nell’Europeo con le stimmate di chi questo torneo l’ha vinto 3 volte. Nella prima del girone coi russi Likholetov-Bykanov (2-0: 21-19, 22-20), gli azzurri conducono un serrato punto a punto senza lasciare agli avversari la possibilità di prendere il controllo del match. La sfida del pomeriggio, quella che vale il primo posto coi tedeschi Thole-Wickler (battuti a Tokyo), è un’altalena di emozioni che si conclude 2-1 (18-21, 21-12, 17-15) in favore dei tedeschi. Dopo un ottimo primo set, la coppia italiana cede qualcosa in avvio di secondo e fatica a rientrare. Il tie break si gioca sul filo dell’equilibrio. Nicolai-Lupo tengono bene il cambio palla, ma non riescono a sfondare.

COPPIA INEDITA

—   Le sconfitte fanno bene quanto le vittorie a Gianluca Dal Corso, al primo importante torneo internazionale, chiamato a sostituire in extremis Enrico Rossi, fermato da un infortunio. Con Adrian Carambula centra la vittoria che vale il passaggio del girone (2-1: 21-15, 17-21, 15-10) contro i padroni di casa, Horl-Leitner, al termine di una partita di grande spessore agonistico. I due non avevano mai giocato insieme, ma Dal Corso sembra un veterano e, anche nei momenti difficili, fa bene a muro e sostiene un cambio palla chiaramente poggiato sulle sue spalle. Più complicata la partita contro i veterani spagnoli Herrera-Gavira (2-0: 21-9, 21-15) che lo mettono sin dalle prime battute sotto pressione, non dandogli mai la possibilità di entrare in partita.

AZZURRINI FUORI

—   Eliminati al termine delle due gare del girone gli azzurrini Jakob Windisch e Samuele Cottafava che hanno raccolto meno di quanto seminato. In mattinata hanno perso 2-1 (21-18, 25-27, 15-12) contro Varenhorst-van de Velde, dopo aver messo a più riprese in difficoltà l’esperta coppia arancione, stabilmente tra le prime 10 nei tornei del World Tour. Nel pomeriggio i ragazzi del Club Italia non sono riusciti a capitalizzare le occasioni che hanno avuto contro gli estoni Nolvak-Tiisaar (2-0: 21-19, 22-20) che al mattino avevano messo alla corda i russi (argento olimpico) Stoyanovskiy-Krasilnikov. Recuperato nel finale il primo set che sembrava perso, gli azzurrini hanno concesso qualcosa negli ultimi scambi e si sono ripresentati in palla nel secondo. Anche qui hanno mollato qualcosa, ma poi sono tornati in carreggiata e nel finale hanno avuto due palloni per riaprire la partita. L’inesperienza, però, ha giocato a loro sfavore e hanno concesso agli estoni di ribaltare il risultato e qualificarsi ai sedicesimi.

DICIASSETTESIME

—   Si è chiuso ai sedicesimi (che in realtà sono spareggi tra le seconde e le terze classificate nei gironi) l’Europeo di Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, eliminate dalle olandesi Stam-Schoon (2-1: 19-21, 21-14, 15-13). Dopo l’ottima partenza e un primo set vinto in volata, le azzurre hanno subito un passivo pesante nel secondo e non sono riuscite più a recuperare, pur mantenendo una buona percentuale di cambio palla. Nel terzo sono partite bene e, come spesso accaduto nelle ultime uscite, hanno subito un break di 5 punti che ha condizionato il tiebreak , nonostante il doppio match point annullato nel finale.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/12-08-2021/beach-volley-all-europeo-vienna-avanzano-due-coppie-azzurre-420393889745.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: