A1 femminile, Monza rialza la testa e travolge Busto Arsizio

A1 femminile, Monza rialza la testa e travolge Busto Arsizio

MONZA-BUSTO 3-0 (25-21 25-19 25-16 )

Monza travolgente nella prima giornata di ritorno di campionato di A-1 femminile, unica gara risparmiata dalla pandemia. Danesi e compagne riscattano l’eliminazione ai quarti di Coppa Italia a opera di Chieri schiantando 3-0 la Unet E-Work Busto Arsizio, alla terza gara da lunedì a oggi. Mvp è Beatrice Parrocchiale, che ci mette molto del suo in una difesa che, in crescendo continuo, soffoca Busto, tradita da Gray. Miglior realizzatrice è Stysiak con 22 punti, devastante nel primo set, mentre per le ospiti si salva Mingardi (13 punti ma con il 24%) e in parte Stevanovic. Gaspari, in attesa dell’arrivo dell’annunciata americana Rettke, deve fare a meno di Moretto, e parte con Orro- Stysiak in diagonale, Davyskiba-Gennari schiacciatrici, Danesi-Candi al centro, Parrocchiale libero.

TRE GARE IN SETTE GIORNI

—   Musso, che recupera Ungureanu e Olivotto, risponde con Poulter in regia opposta a Mingardi, Gray e Bosetti in banda, Herrera Blanco e Stefanovic centrali con Zannoni libero. Avvio altalenante da entrambe le parti, con Gray e Davyskiba cercate in ricezione e Stysiak che parte un po’ fallosa. Dal 12-14, però, la polacca, tornata nella sua posizione di opposto, diventa implacabile in attacco, battuta e a muro, e con 7 punti praticamente consecutivi e le locali mettono la testa avanti 19-16. Musso lancia nella mischia Olivotto, ma non basta e Monza controlla e chiude 25-21. Secondo set che parte ancora all’insegna dell’equilibrio (10-10), con Busto che ritrova una Mingardi più pimpante e Davyskiba che si sblocca con i primi punti della sua partita, prima di lasciare il posto a Lazovic. Nella fase centrale Orro ritrova anche il gioco al centro con Candi ispirata (5 punti cn 4 attacchi senza errori e 1 muro), poi la banda serba (2 attacchi e 1 muro) e un turno di battuta di Gennari (2 ace) scavano il solco (22-15). Qualche errore di troppo delle locali allunga il finale prima del 25-19 conclusivo. Inizio equilibrato anche nel terzo set (7-7), ma la difesa di Monza continua a crescere con Lazovic, Gennari e soprattutto Parrocchiale, vanificando il tentativo delle farfalle con Sofia Monza in campo per Poulter. Le brianzole si staccano (14-9) con la schiacciatrice serba e la solita Stysiak (che sale a quota 20). Busto alza bandiera bianca, con Mingardi ultima a mollare, e Monza chiude 25-16 e 3-0.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/09-01-2022/volley-a-1-femminile-monza-rialza-testa-travolge-busto-arsizio-430833422568.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: