A-1 femminile, Cuneo sbanca il PalaEur di Roma

A-1 femminile, Cuneo sbanca il PalaEur di Roma

L’Acqua & Sapone Roma spreca una ghiotta occasione perdendo 3-2 con Cuneo. Le giallorosse al tie-break sembravano avere il pallino del gioco, con un discreto margine, ma alla fine sono le piemontesi a spuntarla.

ROMA-CUNEO 2-3 (21-25, 26-24, 25-22, 17-25, 14-16)

—   In un primo set molto combattuto è Bosca San Bernardo ad allungare più volte ed a mantenere il vantaggio grazie ai punti preziosi di Squarcini (6) e Gicquel (5) e alla buona regia di Spirito. Le giallorosse appaiono poco efficaci e coach Mafrici cerca di ridare concentrazione chiamando il time-out (15-19). Le wolves reagiscono con Klimets (6 punti) e Trnkova (5), ma sono poi le piemontesi a chiudere con Kuznetsova sul 21-25. Nella seconda frazione sono le giallorosse a partire fortissimo (3-0). Le ospiti, in particolare con Gicquel, reagiscono (9-9) per poi andare in vantaggio (14-18). Roma tenta di risalire la china, ma Signorile e compagne non mollano la presa, grazie a un’ottima difesa e all’attacco (21-24). Sono poi, inaspettatamente, le padrone di casa a portare a casa il set ai vantaggi (26-24) grazie ad una serie consecutiva di errori ospiti. Ancora un ottimo parziale per Klimets (6 punti) e Trnkova (7). Cuneo riparte in maniera dirompente dopo il set perso (7-11), le lupe reagiscono, recuperano (14-14) e costringono Pistola al time-out. Roma ritrova concentrazione e concretezza, Klimets affonda senza pietà nella metà campo avversaria (6 punti) e giallorosse che si portano sul 22-19. Cuneo chiama time-out, ma è ancora l’Acqua e Sapone ad affondare con Trnkova (5) ed a chiudere il set con Bugg (25-22). Nel quarto parziale sono ancora le piemontesi a partire meglio (8-16), con Degradi su tutte. Le capitoline appaiono mentalmente offuscate, complice anche l’infortunio alla mano di Klimets, e subiscono gli attacchi mirati delle ospiti. Sul 13-21 coach Mafrici chiama il time-out, ma è ormai troppo il distacco accumulato e si chiude sul 17-25. Si giunge al tie-break con Roma che sembra aver ritrovato lo smalto perso nel precedente set (6-3) e con Klimets che rientra stoicamente in campo. Pistola chiama il time-out, ma le giallorosse continuano a martellare la difesa cuneese (12-9). Le piemontesi non mollano e agguantano il pareggio (13-13). Sul 14-14 le ospiti si portano prima in vantaggio e poi chiudono sul 14-16. Per Roma un punto prezioso in chiave salvezza, ma la consapevolezza di aver sprecato una ghiotta occasione. (SIMONE CORBETTA)

Fonte: https://www.gazzetta.it/Volley/02-03-2022/volley-a-1-femminile-cuneo-sbanca-palaeur-roma-4301673327963.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: