L’Italvolley non molla un colpo: battuta anche la Turchia

L’Italvolley non molla un colpo: battuta anche la Turchia

(25-22, 23-25, 25-20, 25-15)

L’Italia conquista la seconda vittoria di questa Olimpiade contro la coriacea Turchia, ma deve soffrire anche più del lecito per incamerare il successo che proietta l’Italia in testa alla classifica al pari degli Stati Uniti. Merito delle azzurre di aver saputo rielaborare gli errori e avere trovato la strada per il successo alla fine netto.

Non cambia Mazzanti che manda in campo la stessa squadra che ha battuto le russe nella prima giornata. Malinov-Egonu, Bosetti-Pietrini, Fahr-Danesi e De Gennaro libero. L’Italia dilaga facilmente nel primo set e somma anche 7 punti di vantaggio (18-11), ma a questo punto la luce nella squadra si spegne e le azzurre hanno un passaggio a vuoto abbastanza lungo da permettere alla Turchia di arrivare a -1 (19-18), questo è sufficiente per risvegliare le azzurre che sprintano e chiudono il primo set a proprio favore, con l’ingresso della capitana Sylla per Pietrini, dopo una ricezione sbagliata.

RIMONTA ED ERRORI

—   Sylla in campo anche nel secondo. La Turchia (argento Europeo 2019 e bronzo in Nations League a Rimini a giugno) si attacca all’Italia e non molla, Guidetti giostra il doppio cambio per cercare di togliere riferimenti al muro azzurro. L’Italia spreca un break di tre punti (18-15) e quando conta davvero si fa cogliere impreparata: due errori nel finale di set lanciano la Turchia verso il pareggio. Sale la tensione in casa Italia che è meno sciolta rispetto al primo set. La partita si complica e l’Italia sbaglia troppo tenendo in corsa la Turchia, fino a quando qualche bella difesa azzurra e i colpi di Egonu non ristabiliscono la differenza in campo. L’Italia prende coraggio e fiducia nei propri mezzi, anche se la battuta è il fondamentale che ha reso meno fra tutti, lasciando spesso la Turchia a giocare con la palla in mano. Ma le azzurre adesso sono in controllo del match e chiudono i conti.

Dopodomani l’Italia torna in campo con l’Argentina, la squadra più debole del girone, mentre per la Cina c’è già l’ultima chiamata. Le campionesse olimpiche, come nel 2016, sono ancora ferme al palo dopo avere perso 0-3 con Turchia e Stati Uniti. Se sbaglia anche con la Russia rischia di restare fuori dai quarti.

Fonte: https://www.gazzetta.it/olimpiadi/discipline/volley/27-07-2021/olimpiadi-volley-femminile-italia-turchia-3-1-4103092800153.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: