Italia, ultimi test con Tunisia e Sud Corea: pronti all’avventura olimpica

Italia, ultimi test con Tunisia e Sud Corea: pronti all’avventura olimpica

Itabashi, quartiere residenziale di Tokyo. Fra un dedalo di palazzi e case di legno a un piano. Qui dove una volta giocavano a ping pong alcuni pensionati ha fatto il suo quartiere generale la federvolley italiana. Sul muro un grande disegno con scritto Forza Italia! Ieri è toccato alla Nazionale di Blengini l’ultima rifinitura prima dell’esordio del 24 mattina (le 2 di notte in Italia) con il Canada. Un 3-0 senza problemi con la Tunisia. Poi le ragazze di Davide Mazzanti che portano sulle spalle i tanti sogni di una medaglia olimpica. Onore e onere della pallavolo italiana dal 1992 in avanti. Domenica 25, alle 9 giapponesi (sempre le 2 di notte in Italia) Miriam Sylla e compagne affronteranno la Russia iniziando ufficialmente la loro Olimpiade da protagoniste. Con Paola Egonu in testa che domani sera (venerdì) avrà l’incarico, assieme ad altri olimpici, di chiudere la Cerimonia di apertura nello stadio olimpico di Tokyo, come portabandiera del Comitato Olimpico Internazionale. Un riconoscimento, ma anche un compito in più per la giocatrice più forte del Mondo. Ma tutto questo è “accessorio” rispetto a quello che sta vivendo l’Italia adesso.

TUTTE IN CAMPO

—   Ultime ore passate ad affrontare la Sud Corea di Lavarini (uno dei 6 coach italiani su 24 che sono ai Giochi). L’allenamento non ha presentato problemi per l’Italia che ha vinto 3-1 con una certa facilità: 25-16, 25-14, 25-27, 25-22) con Mazzanti che ha potuto alternare praticamente tutte le sue giocatrici. Sono partite Malinov-Sorokaite, Chirichella-Fahr, Pietrini-Bosetti, poi dal secondo set è entrata Egonu, quindi Danesi e poi anche Sylla quindi anche Folie e Orro. Italia in scioltezza nei primi due set, risultato praticamente mai in discussione, contro una delle più forti squadre asiatiche, ma che nell’ultimo periodo non ha avuto una certa flessione di risultati alle spalle della fortissima Kim (giustiziera dell’Italia nel 2012 nei quarti di Londra). Solo nel terzo set le coreane sono cresciute, complice anche qualche distrazione dell’Italia, e hanno strappato un set alle azzurre, prima che le azzurre con qualche altra variante in campo chiudessero l’ultimo test prima dei Giochi. D’ora in poi si fa sul serio.

Fonte: https://www.gazzetta.it/olimpiadi/discipline/volley/22-07-2021/volley-italia-ultimi-test-tunisia-sud-corea-pronti-all-avventura-olimpica-4102961487160.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: